Under 18 Elite. Due sconfitte nella 4a giornata

Ancora avaro di soddisfazioni il torneo Under 18 per le due squadre del CAB Stamura iscritte. Nella quarta giornata arrivano due sconfitte interne con il Cab di Alessandro Strappato che viene superato dal Basket School Fabriano e il Gs Adriatico di Marco Gasparrini finito k.o. contro la Virtus P.S.Giorgio.

Nella sala centrale del PalaPrometeo Estra “L.Rossini” il CAB Stamura rispetta il copione che aveva recitato già in altre occasioni. Buonissimo inizio di partita e primo tempo (9-15 per Fabriano al 10′, 22-25 all’intervallo) fatto seguire da un evidente calo che ha permesso ai cartai di prendere il largo già nel terzo quarto. Appena sette punti segnati da padroni di casa nel terzo quarto contro i 20 subiti (29-45 al 30′) e partita chiusa con Fabriano (terzo successo consecutivo, perso soltanto la prima giornata di un punto conto Pesaro) che chiude sul 50-67. Deluso per il risultato coach Strappato a fine gara ma non per la prestazione dei suoi ragazzi.  I biancoverdi hanno pagato ancora l’evidente differenza fisica contro un buon avversario e gli errori di lucidità arrivati nella seconda metà di partita. Doveroso anche ricordare che nel secondo tempo il CAB Stamura ha dovuto fare a meno di Benedetti (out per crampi) unico giocatore fisicamente prestante della squadra. Con zero punti dopo dopo quattro partite si guarda avanti con immutato ottimismo. Nel prossimo turno il CAB giocherà alla Borgo Rosselli contro la Virtus P.S.Giorgio.

Questo il tabellino vs Fabriano: Di Donato, Benedetti 2, Libenzi 4, Orlandini 1, Pallotta 4, Frezzotti 6, Quagliani 5, Burdo 13, Martini 5, Gigli 2, Amoroso 8, Glorio.

Sconfitta interna anche per il GS Adriatico, formazione nata dalla collaborazione tra il CAB Stamura e la Società di Via Maratta. A  Pietralacroce passa proprio P.S.Giorgio (54-80) con i biancorossi di Gasparrini scioltisi dopo un buon inizio al quale non hanno saputo dare continuità. 15-12 per i padroni di casa dopo il primo quarto, i sangiorgesi si assestano già nel secondo quarto piazzando il break che permette loro di andare al riposo avanti 21-35. Nella ripresa il vantaggio aumento fino al 35-54 del 30′ che conduce poi al +26 finale per gli ospiti.  Nella prossima giornata il GS Adriatico sarà di scena ancora sul proprio campo contro l’Olimpia Pesaro, squadra a punteggio pieno dopo il primo mese di campionato.