Super Under 20. Civitanova k.o. e adesso la Fase Orologio

Chiude con il botto l’Under 20 Elite del CAB Stamura. Nell’ultima giornata della prima fase la squadra di Simone Cingolani ottiene due punti che alimentano le speranze di qualificazione all’Interzona battendo al PalaPrometeo Estra “L.Rossini” la Virtus Civitanova, seconda in classifica e arrivata a Passo Varano con un +4 sui biancoverdi. Gara intensa e ben giocata da entrambe le squadre che dispongono di ottimi elementi. Civitanova si presenta falcidiata dalle assenze (solo 7 effettivi a referto) ma non per questo demotivata. Ospiti che chiudono il primo quarto avanti 19-21 e sono al riposo in vantaggio 35-43. Nel terzo quarto il CAB si trasforma, parziale di 30-16 all’interno dell’intero periodo e gara ribaltata con l’inerzia nelle mani dei padroni di casa. 65-59 al 30′ e CAB che riesce a gestire il divario acquisito fino alla fine. 83-75 al 40′ e ovvia soddisfazione per l’importanza del risultato che consente ai stamurini di presentarsi alla seconda fase con soli due punti di distanza proprio dai civitanovesi di coach Rossi. Adesso la mini fase a orologio tra le prime quattro alla quale accede Recanati che proprio all’ultima giornata ha superato sul filo di lana il Fermignano. Aurora Jesi prima e ormai certa di chiudere lassù, leopardiani dentro ma senza speranze di qualificazione, l’unico interesse è la sfida tra gli aquilotti virtussini e il CAB che si contendono la seconda piazza per arrivare ai Concentramenti Interregionali. Speranze tante ma anche il rammarico di aver lasciato per strada punti importanti. Inutile però piangere sul latte versato, si guarda avanti e sognare non è proibito.

CAB Stamura – Virtus Civitanova 83-75 (19-21, 35-43, 65-59)

CAB Stamura: Canali 14, Di Battista, Badaloni 10, Sabbatini 12, Pajola 21, Di Felice 6, Centanni 2, Daidone, Novelli 8, Luini 10.All.Cingolani. Ass.Pasqualini

Virtus Civitanova: Viozzi, Ortenzi 14, Egidi 4, Poletti 24, Cavoletti 6, Sbaffoni 17, Grande 9. All.Rossi. Ass.Mazzalupi