Serie D. Sconfitta all’overtime per il CAB Stamura

Serie D. Sconfitta all’overtime per il CAB Stamura

Ancora uno stop interno per il CAB Stamura di Serie D. I biancoverdi di Pasqualini reagiscono alla brutta prestazione di sette giorni prima contro Castelfidardo ma anche con il Durante Urbania il referto è giallo e per loro si tratta della 4a sconfitta di fila, la 3a sul parquet amico.
Nel match giocato al Pallone dei Salesiani, per via dell’emergenza del “Bomba Day” che ha tolto alla squadra dorica i suoi impianti abituali del Palarossini e Palascherma, c’è stato grandissimo equilibrio tra due squadre che si sono equivalse e alla fine c’è voluto un tempo supplementare per decidere a chi dare i due punti in palio. Il CAB Stamura orfano di Pietroni, capitan Trovamala (colpito tra l’altro in giornata dalla perdita della nonna e al quale vanno le sincere condoglianze da parte della Società) e Biasco, lotta e chiude avanti 15-13 al 10′. Stesso canovaccio nel secondo quarto con gli ospiti avanti di un punto all’intervallo (30-31). Nella ripresa ancora livellamento con dorici capaci di rispondere alle individualità dei durantini. Il punteggio al 30′ vede ancora gli ospiti avanti (50-53) ma il CAB Stamura rimane attaccato con le unghie al match. In una partita dove non c’è stato mai un padrone la logica conseguenza si chiama overtime. Al 40′ tutti in parità a quota 68. Nel supplementare Canali, Di Battista e Naspi provano a riportare i due punti in casa stamurina, Urbania trova solo due canestri dal campo ma uno dei quali è devastante con tripla del top scorer Alvear a dare un colpo all’incontro. Il resto lo fa la lunga serie di tiri liberi in favore degli ospiti che sarà decisiva. Finale 81-84, segnali confortanti per coach Pasqualini ma per i due punti faremo sapere.

CAB Stamura-BK Durante Urbania 81-84
CAB Stamura: Canali 16, Guercio, Mazza 2, Monteriu 13, Sabbatini 3, Di Battista 14, Filippetti 11, Marinelli, Gnoffo 5, Naspi 17. All.Pasqualini. Ass.Della Salandra
Bk Durante Urbania: Catani 3, Morelli 3, Tasselli 9, Gentilini 2, Diotallevi, Diana 19, Altieri 18, Covazzi 7, Alvear 23, Milanovic.