Il sabato del CAB Stamura aspettando il Memorial “Moroni”

Week end importante per il CAB Stamura. Molte squadre in campo, con i rispettivi campionati che arrivano alle fasi decisive della prima fase, e l’evento che strizza i cuori biancoverdi. Oggi infatti è in programma il Memorial “Benedetta Moroni”, un intero pomeriggio da trascorrere alla Palestra “Falcone” dedicato al “nostro angelo” a due anni dalla sua scomparsa. Nell’impianto di Piazza Salvo d’Aquisto tutto il settore femminile stamurino si ritroverà per un pomeriggio insieme, dai gruppi 2006-2007 a quelli più grandi (2001-2002), ma anche occasione per tutte le bambine delle scuole elementari che vogliono cimentarsi, anche per la prima volta, con la pallacanestro nella simpatica iniziativa chiamata “Un canestro per Maestro”. Si comincia dalle 15.00, con l’attività rivolta alle “new entry” del basket in rosa, e si termina con le premiazioni e saluti di rito in serata. Tutto l’universo biancoverde, e non solo, è invitato a partecipare a un momento di divertimento dedicando un ricordo e una preghierà a chi guarderà le compagne e amiche da lassù.

Nel frattempo c’è stato un sabato con ben 7 partite che hanno visto impegnati i colori stamurini con 8 squadre in campo. Ecco come è andata.

UNDER 16 ECCELLENZA. Terzo stop di fila per i 2000 del Pgs Orsal in frenata dopo il buon periodo coinciso con la fine del girone di andata. I ragazzi di Freddari e Poggiaspalla hanno perso 86-57 in casa dell’Aurora Jesi, seconda forza del campionato dietro alla capolista VL Pesaro. Gara subito in salita per Pozzetti e soci sotto 20-13 dopo i primi 10′ e al riposo dietro 41-27. Gara decisa già nel terzo quarto con il 65-37 del 30′ e il +29 per gli arancioblu locali alla fine. Sconfitta che manda in negativo il bilancio dei dorici (7-8) ma che non rovina il buon cammino di crescita dell’intero gruppo. Sabato 6 febbraio (al Pallone dei Salesiani ore 18.30) occasione per tornare al successo ospitando la Pallacanestro Recanati ultima e ancora a zero punti.

UNDER 15 ECCELLENZA. A Pietralacroce si è celebrata la festa biancoverde con il derby tra Il Campetto e il CAB Stamura ovvero i gruppi 2002 e 2001. Hanno vinto i più grandi di coach Ferri, 87-51 contro i “cugini” allenati da Albanelli. Partita già in mano al CAB nel primo quarto (27-10) con il punteggio dell’intervallo fissato sul 41-27. Ripresa sulla falsa riga della prima parte di gara con i due coach a dare spazio a tutti gli effettivi e a gestire anche le risorse. Alla fine un mega-Archiabò generale al centro del campo con saluti e abbracci per tutti. In classifica il CAB Stamura continua la sua marcia al 2°posto con 4 punti di vantaggio sulla terza, la Virtus P.S.Giorgio, e alla vigilia proprio del match da giocare in terra sangiorgese nel prossimo turno (sabato 6 febbraio ore 17.15 alla Borgo Rosselli). Gara quindi decisiva per i ragazzi di Ferri e Del Pesce che se dovessero spuntarla andrebbero a +6 dalla Virtus con il 2-0 nell scontro diretto (vinto all’andata 81-70) e quindi con più di un piede ai Concentramenti Interregionali di maggio (6-8 maggio) che lasciano i pass per la Finale Nazionale. La terza classificata del campionato dovrà sudarsi l’Interzona attraverso lo spareggio del 24 aprile contro la 2a classificata della Puglia. Un terzo posto che Il Campetto di Albanelli e Castorina tengono ancora sott’occhio anche se le distanze sono diventate di 6 punti e lo scontro diretto è a favore della Virtus P.S.Giorgio. Sognare non costa nulla specialmente in un gruppo che non ha la minima pressione all’interno del campionato giocato con i “sottoetà” del 2002 e utile come bagaglio di esperienza e tappa formativa all’interno del processo di crescita. Nel prossimo turno Il Campetto giocherà a Senigallia sabato 6 ore 16.00.

UNDER 13 ELITE. Doppio appuntamento nel sabato pomeriggio per le due squadre del CAB Stamura. I 2003 di Paolo Regini (CAB Stamura “A”) porta a 14 la sua striscia vincente conservando così la propria imbattibilità. Ma per continuare a correre i biancoverdi hanno faticato e non poco sul campo della Scuola Basket Montegranaro, terza in classifica e che già all’andata riuscì a impensierire la capolista. 40-50 alla fine per i stamurini che conservano i due punti di vantaggio sul Basket Fermo, unica squadra in grado di impensierirli per il primo posto nella prima fase a quattro giornate dalla fine e con lo scontro diretto da giocare a Fermo proprio nell’ultima giornata. Ha giocato in trasferta anche l’altro gruppo del CAB Stamura iscritto a questo campionato. I 2004 hanno perso sul campo dello Sporting P.S.Elpidio (69-37) mostrando comunque miglioramenti in un cammino contro avversari più grandi sia di età che fisicamente. Nella prossima giornata CAB Stamura “A”- Il Picchio Civitanova (sabato 6 ore 18.00 alla Palestra “Falcone”) e CAB Stamura “B” – Scuola Basket Montegranaro (lunedì 8 ore 17.45 alla palestrina del PalaPrometeo Estra “L.Rossini”).

UNDER 13 REGIONALE. Penultimo atto della prima fase del campionato per i ragazzi classe 2003 allenati da Fabio Orlandini. Alla “Falcone” vibrante partita e vittoria contro la Robur Family Osimo seconda in classifica. 45-43 per i biancoverdi che puntano al terzo posto finale nel girone C. Basta infatti  vincere l’ultima giornata a Montefano (venerdì 5 febbraio ore 19.30) per chiudere sul gradino più basso del podio.

UNDER 16 FEMMINILE. CAB Stamura di Giorgio e Ilaria Panzini in campo nel recupero dell’ultima giornata di andata, in trasferta contro l’Elpidiense Basket. Sconfitta biancoverde (73-50) e bilancio in perfetta parità dopo otto partite con la squadra stamurina assestata a metà classifica.

UNDER 14 FEMMINILE. Seconda vittoria nelle ultime tre giornate per la squadra di Mauro Serini. Alla “Falcone” vittoria contro l’Olimpia Pesaro Under 13 (52-29) al termine di una buona prova di una squadra che sta crescendo e dando soddisfazioni al proprio staff tecnico. Da segnalare in questa partita gli ottimi esordi di Sofia Lucesoli e Elena Boaro, due nuove ragazze che entrano a far parte della grande famiglia “biancoverde-rosa”.